Olio profumato e candele di soia: quanto e quando versare?

Hai problemi a misurare la dose di fragranza giusta per ogni candela che realizzi? Forse non ci crederai, ma la quantità di profumo che usi, quando fai le candele, può essere decisiva per la creazione di una meravigliosa candela, oppure al contrario può distruggerla!  

MISURA LA TUA FRAGRANZA

Quando crei una candela la prima cosa da fare è calcolare quanto liquido contiene il tuo contenitore, misurando il punto in cui il tuo bicchiere risulterà pieno di cera. Ricordati che la cera occupa più volume rispetto all'acqua. Quindi inevitabilmente ti avanzerà un pizzico di miscela.

Ma procediamo passo passo:

  • Posiziona sulla bilancia digitale il bicchiere/contenitore, in cui andrai a versare la cera (utilizzando la misurazione dei grammi ). Tara la bilancia a 0. 
  • Usando una caraffa graduata continua a versare l'acqua nel bicchiere, fino al punto in cui vorresti riempirlo di cera. 

  • Asciuga accuratamente il contenitore da eventuali gocce d'acqua. 

  • Prendi nota di tutte le misurazioni, per evitare di dimenticare o di commettere errori. Assicurati di appuntare sul tuo block notes la quantità richiesta.  

  • Ora che hai le tue misurazioni pronte, sei pronto per determinare la quantità di fragranza da mettere nella tua cera.

Il carico di fragranza è semplicemente la percentuale di fragranza che miscelerai nel tuo contenitore insieme alla cera delle candele, ed è sempre espresso come percentuale.

Quando si utilizza la cera di soia, si consiglia di utilizzare un carico di fragranza del 6% - 8%  per garantire un buon lancio del profumo, senza influire sulla capacità della fiamma di bruciare l'olio viscoso o causare una eccessiva quantità di olio galleggiante nella parte superiore della candela. 

Ti piacerebbe saperne un po' di più?
Acquista il nostro ebook: "Creare e vendere candele handmade"


Ora che sai quanto liquido utilizzerai, è facile calcolare la quantità di fragranza da inserire, moltiplica semplicemente il volume del barattolo per la % che desideri utilizzare.

NOTA: se stai utilizzando oli profumati  molto concentrati, ti suggerisco di non versare più del 6-8% di fragranza.
L'utilizzo può variare in base al tipo di cera che stai utilizzando, inoltre fai tanti test, fondamentali per ottenere risultati ottimali.

Ormai sai che hai bisogno di 'X' ml di liquido per riempire il contenitore desiderato e che 'X' ml sarà profumo.

Ciò significa che hai bisogno di 'X' ml di cera liquida, giusto?
Corretto!

Non importa se ti avanza un po' di cera, sarà perfetta per fare dei graziosi lumini. Oppure utilizzerai la miscela avanzata per correggere la superficie della tua candela se dovesse presentare delle piccole disomogeneità.
Sempre meglio avanzare (leggermente) un pochino di cera, che non averne abbastanza.

Ti consiglio di utilizzare una calcolatrice quando si calcola la percentuale di fragranza.

Ad esempio:

390 ml x 7% = 27,3 ml di fragranza.

Questa è la quantità di fragranza che devi usare (non importa se scegli ml o peso per la fragranza, purché  tu ti attenga ad un metodo ).

Anche se all'inizio ti sembra tutto un po' confuso, le successive volte sarai più disinvolto.

Se la quantità di cera è 390 grammi x 7% = 27,3 grammi di profumo.

LE FRAGRANZE HANNO UN IMPATTO SULLA CERA DI SOIA

Ogni fragranza inciderà sulla tua cera di soia in modo differente.
Potresti scoprire che una particolare fragranza si manifesti  a contatto con la cera, grumosa o 'cagliata'.
Se ciò accade, riduci la percentuale di fragranza e prova a creare un'altra candela.

Continua a tentare finché non trovi un equilibrio. 


Non dimenticare di sperimentare diverse temperature di fusione della cera insieme alla fragranza. 

----

 

 

 

AGGIUNGI AL CARRELLO

Crediamo che un mondo profumato sia un mondo migliore.

Sinfonie Botaniche